La nostra esperienza…….

Per difendere il territorio abbiamo iniziato a scuola riqualificando il nostro cortile; con la collaborazione dei genitori e dei nonni siamo riusciti a riportare i giochi di una volta, la campana, i quattro cantoni e ad adottare una parte del terreno incolto coltivandolo per piantare ortaggi.

Non abbiamo usato pesticidi, ma con le mani abbiamo estirpato le erbacce; poi abbiamo piantato i finocchi, i broccoli, i cavoli bianchi e le insalate di varie specie. Sono quattro anni che ripetiamo la semina e i raccolti sono stati una bontà. Senza il sapiente aiuto del nonno non saremmo riusciti a farlo: da lui abbiamo imparato tanti segreti per avere buoni raccolti. Un vero scambio di informazioni e tradizioni che è bello recuperare se vogliamo tutelare l’ambiente e il territorio.                                                                                                                Alunni della IV B

 

Realizzare il nostro giardino delle farfalle riqualificando parte del  cortile in stato di abbandono è stata un’ occasione importante per creare qualcosa di bello facendo un lavoro condiviso.

Le bambine e i bambini delle classi 5 C e 5 D hanno collaborato  nel pulire, ordinare, organizzare lo spazio.

Una volta preparato il terreno piante dai colori vivaci sono state collocate in modo tale da attirare le farfalle.

Ora è un luogo ideale per osservazioni naturalistiche e per scoprire e conoscere la natura.

Il nostro giardino è diventata un’oasi dove le farfalle possono nutrirsi, riprodursi, sostare durante gli spostamenti.

Soprattutto è un luogo meraviglioso dove possiamo rilassarci ed essere orgogliosi di ciò che abbiamo realizzato.

                                  

                                                            Le bambine e i bambini della 5 C e 5 D.

 

 

 

Percorso